Alhambra Granada - Tropical Spirit Blog

Alhambra di Granada consigli per la visita

Ultimo aggiornamento il 24 Maggio 2024 da tropicalspirit

Situata sulla collina di Sabika a Granada, l’Alhambra è una delle meraviglie architettoniche più emblematiche della Spagna. Sicuramente è uno dei motivi per visitare Granada, già solo tanta bellezza merita il viaggio. Questo complesso architettonico,  con la sua combinazione unica di arte islamica e stile mudéjar, è dichiarata  sito Unesco e ogni anno attira milioni di visitatori, affascinati dalla sua architettura e dalla sua storia ricca e complessa. Essendo un sito molto frequentato, è infatti il luogo più visitato di tutta la Spagna, bisogna pertanto organizzare bene la visita. Ecco quindi che in questo post ti racconto come visitare l‘Alhambra di Granada consigli e informazioni utili.

Sei pronto a partire con me?

Alhambra di Granada consigli - Tropical Spirit Blog

Alhambra di Granada consigli

Storia dell’Alhambra

L’Alhambra fu inizialmente costruita come una fortezza nel 889 d.C., ma fu trasformata in un magnifico palazzo reale nel XIII secolo dal sultano Nasride Muhammad I di Granada. La dinastia Nasride ampliò e migliorò il complesso nel corso dei secoli, creando un’opera d’arte architettonica che rifletteva il potere e la raffinatezza del loro regno. Dopo la Reconquista, nel 1492, i Re Cattolici Ferdinando e Isabella presero possesso dell’Alhambra, utilizzandola come corte reale, lo resero ancora più stupefacente. Nel corso del tempo, l’Alhambra subì varie modifiche e restauri, mantenendo sempre il suo status di simbolo del passato moresco della Spagna.

Palacio Nazaríes - Tropical Spirit Blog

Palacio Nazaríes

Visitare l’Alhambra di Granada cose da sapere

L’Alhambra è un esempio straordinario di architettura islamica, caratterizzata da intricati intagli in gesso, mosaici di piastrelle colorate, fontane e giardini. Il complesso è quindi abbastanza esteso e la visita richiede almeno tre ore se non una mezza giornata. Non esiste un ordine specifico per visitare il sito, dipende da dove si entra, ci sono infatti tre ingressi, dagli interessi personali o anche semplicemente dall’affollamento dei vari luoghi.

Io ho iniziato da Generalife il palazzo estivo della famiglia reale caratterizzato da splendidi giardini.

All’interno dell’Alhambra non sono ammessi zaini e borse grandi, vi è un deposito dove è possibile lasciare i bagagli gratuitamente. Per ristorarsi ti informo che è presente un ristorante e un bar.

Palazio Nazaríes - Tropical Spirit Blog

Palazio Nazaríes

Come organizzare la visita dell’Alhambra di Granada informazioni e consigli

Visitare l’Alhambra è un’esperienza indimenticabile, ma per godersela appieno è importante pianificare bene la visita. Ecco quindi alcuni consigli che ti semplificheranno la programmazione.

1. Prenotazione dei Biglietti

Prenotazione Anticipata: L’Alhambra è una delle attrazioni più popolari della Spagna, quindi i biglietti si esauriscono rapidamente. È consigliabile prenotarli con almeno un mese di anticipo tramite il sito ufficiale o rivenditori autorizzati. In alta stagione si esauriscono poi ancor più rapidamente, ricorda che la prenotazione è valida solo per il giorno indicato e per la visita del Palazzo Nazries è necessario scegliere l’ora di visita. Su questo punto sono molto fiscali bisogna presentarsi lì almeno quindici minuti prima e in caso di ritardo si perde il posto. Una volta entrati però non si hanno limiti di tempo.

Tipologie di Biglietti:

  • Biglietto Generale: Include Palacios Nazaríes, Alcazaba e Generalife. Circa 19 euro.
  • Biglietto Giardini: Include Generalife, giardini e Alcazaba. Circa 10 euro.
  • Biglietto Notturno: Offre un’esperienza unica dei Palacios Nazaríes o del Generalife illuminati. 

I biglietti possono essere acquistati online sul sito ufficiale oppure tramite agenzie

2. Cosa fare se i biglietti sono esauriti

Se non si trovano più biglietti sul sito ufficiale bisogna cercare delle alternative per prenotare. La visita guidata può essere un’ottima idea per risolvere il problema del biglietto e tra l’altro è anche caldamente consigliata per capire meglio la storia del luogo visitato. Le visite guidate hanno poi accesso prioritario in caso di coda. Ecco un link per una visita guidata completa dell’Alhambra

Altra alternativa è acquistare la Granada Card che comprende anche il biglietto d’ingresso al sito, naturalmente prevedendo altre escursioni oltre alla visita dell’Alhambra è più cara costa circa 40 euro.

3. Pianificazione del Giorno della Visita

L’Alhambra è praticamente sempre aperta, gli orari variano dal periodo estivo e invernale, in estate il sito è aperto fino alle 20:00, in inverno fino al 31 marzo chiude alle 18:00. L’Alhambra nelle sere di venerdì e sabato è aperta fino alle 23:30 in estate e alle 21:30 in inverno, sono infatti possibili anche le visite notturne.

4. Accessibilità

Vestiti comodo e preparati a camminare molto, il sito è molto grande e alcune aree possono avere la pavimentazione irregolare.

Visitare l'Alhambra - Tropical Spirit Blog

Visitare l’Alhambra

Cosa vedere all’Alhambra

L’Alhambra è un capolavoro dell’architettura islamica, famosa per la sua complessità e raffinatezza. Il nome significa fortezza rossa ed effettivamente ammirare il complesso al tramonto sulla collina dell’Albaicin permette di vedere le variazioni di colore al calar del sole.

Le decorazioni in stucco, le intricate lavorazioni in legno e i soffitti intagliati mostrano un livello di maestria e artigianato straordinario. Gli arabeschi, i mosaici geometrici e le iscrizioni in calligrafia araba creano un effetto visivo che è sia armonioso che sorprendente. I punti nevralgici da visitare sono diversi, ecco quindi i punti principali da visitare.

Generalife

Il Palacio de Generalife era la residenza estiva dei sultani, si caratterizza quindi per bellissimi giardini che si sviluppano su più livelli con tanti giochi d’acqua. Decisamente meraviglioso in primavera, in particolare il Patio de la Acequia Real ha una lunga vasca in cui si specchiano i palazzi e un elegante porticato su un lato. La disposizione dei giardini, progettati per creare un’esperienza sensoriale di pace e bellezza, riflette l’abilità degli architetti e dei giardinieri musulmani.

Generalife - Tropical Spirit Blog

Generalife

Alcazaba

L’Alcazaba è la parte più antica dell’Alhambra, è qui che si trovano le torri più iconiche, come la Torre della Vela da qui si gode un ottima vista  sulla città in particolare  sul l’Albayzín, il quartiere arabo che si stende sulla collina. Questa antica fortezza offre una vista panoramica mozzafiato su Granada ed evoca  l’importanza strategica e difensiva dell’Alhambra durante il periodo islamico. Camminare tra le rovine dell’Alcazaba è come fare un viaggio nel tempo, immaginando la vita dei soldati che proteggevano il palazzo.

Alhambra di Granada consigli - Alcazaba - Tropical Spirit Blog

Alcazaba

Palacio Nazaríes

Il fulcro del complesso, i Palazzi Nazaríes, offrono una serie di stanze e cortili ognuno più splendido dell’altro. La Sala de los Abencerrajes, con la sua famosa cupola stellata, e la Sala de los Reyes, con i suoi affreschi, sono solo alcuni esempi delle meraviglie artistiche presenti. Il Patio de los Leones, con la sua fontana centrale sorretta da dodici leoni, è uno degli spazi più caratteristici e fotografati dell’Alhambra.

Patio de Los Leonos - Tropical Spirit Blog

Patio de Los Leonos

Palacio Carlo V

Il Palazzo di Carlo V aggiunge una dimensione rinascimentale all’Alhambra. Fu costruito dall’imperatore Carlo V e la sua imponente struttura circolare e la magnifica corte interna sono testimonianze della transizione culturale avvenuta dopo la Reconquista. Oggi, ospita il Museo dell’Alhambra e il Museo di Belle Arti di Granada, che permettono ai visitatori di approfondire ulteriormente la storia e l’arte di questo sito unico.

 

 

Palacio Carlo V - Tropical Spirit Blog

Palacio Carlo V

Alhambra di Granada Significato Culturale e Storico

L’Alhambra non è solo un capolavoro architettonico, ma anche un simbolo della ricca interazione culturale tra musulmani, cristiani ed ebrei nella Spagna medievale. Riflette il culmine dell’arte islamica in Occidente e rappresenta un periodo di grande tolleranza e scambio culturale. Oggi, l’Alhambra è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO e continua a ispirare artisti, scrittori e studiosi di tutto il mondo.

cosa vedere all'Alhambra - Tropical Spirit Blog

cosa vedere all’Alhambra

Visitare l’Alhambra è come fare un viaggio indietro nel tempo, esplorando un mondo di raffinatezza e bellezza che ha resistito alla prova dei secoli. La sua storia affascinante e il suo splendore architettonico la rendono una destinazione imperdibile per chiunque sia interessato alla storia e alla cultura della Spagna. Avevo grandi aspettative su questo sito e devo dire che sono state ampiamente ripagate. Spero che questo articolo su l’Alhambra di Granada con tanti consigli sia stato utile e segui il bio blog per altri consigli di viaggio.

Oltre l’Alhambra Granada offre molto di più, per scoprire questa bella città andalusa ti rimando ad altro post su cosa vedere a Granada in 2 giorni

Potrebbe interessarti anche….

17 Comments

  • Reply
    Annalisa Spinosa
    24 Maggio 2024 at 8:45

    Io sono letteralmente rimasta estasiata dall’Alhambra. Il silenzio che vige in ogni suo angolo mi ha portato ad una profonda riflessione con me stessa. E’ stata una visita emozionante e coinvolgente, fatta per fortuna con pochissime persone. Ho avuto così modo di esplorare tutto il sito in modalità lenta.

    • Reply
      tropicalspirit
      24 Maggio 2024 at 12:23

      Sei stata fortunata forse durante il periodo del covid perché in generale è un sito super affollato e proprio per questo bisogna organizzare la visita. Stupendo davvero però proprio da vedere

  • Reply
    Mimì
    24 Maggio 2024 at 11:24

    Uno dei luoghi più belli che io abbia mai visitato! Mi piacerebbe tornare a Granada con Peter, stavolta, e visitare la splendida Alhambra con calma bene bene! Prenderò i tuoi suggerimenti preziosi come spunto!

    • Reply
      tropicalspirit
      24 Maggio 2024 at 12:12

      Sì decisamente una bella visita, lascia davvero senza parole tanta magnificenza!

  • Reply
    Francesca
    25 Maggio 2024 at 0:22

    Un luogo meraviglioso…che purtoppo non ho visto!
    Era il 2004 e in un viaggio on the road in Spagna, Granada era una nostra tappa. Erano altri tempi e non si prenotava on line, ci si presentava all’ingresso una volta arrivati sul luogo. Il nostro viaggio prevedeva due giorni a Granada e una volta arrivati all’Alhambra l’ingresso stava per chiudere…e così ho rimandato a un domani che non è ancora arrivato.
    Per fortuna in Marocco mi sono rifatta gli occhi con l’architettura islamica.

    • Reply
      tropicalspirit
      27 Maggio 2024 at 10:24

      Anche io l’avevo già visto nel passato dove effettivamente era tutto più semplice, ma l’ho rivisto volentieri essendo passato tanto tempo, il fascino è rimasto immutato

  • Reply
    Stefania Dainotti
    25 Maggio 2024 at 5:25

    Che meraviglia!!! Pensare che il mio compagno aveva organizzato la proposta di matrimonio da farmi proprio al suo interno il giorno del nostro decimo anniversario di fidanzamento (siamo follemente innamorati dei castelli e palazzi storici)!!! Purtroppo il lockdown ha fatto svanire questo sogno

  • Reply
    Trottole in Viaggio
    25 Maggio 2024 at 12:48

    Ho un bellissimo ricordo di questa visita, fatta ormai più di 10 anni fa, quando al tempo vivevo in Spagna. Ricordo che allora era possibile presentarsi all’alba, sperando nel trovare biglietti rimasti. Allora vendevano solo una parte dei biglietti online, alcuni erano venduti in sito solo il giorno stesso dell’ingresso. Era stata davvero una bellissima visita, ci avevamo trascorso tanto tempo. Era aprile e già si moriva dal caldo!

  • Reply
    Eliana
    26 Maggio 2024 at 8:44

    L’ho visitata nel 2021 e mi è rimasta nel cuore: un luogo eccezionale che mostra la magnificenza della dominazione moresca, nonché un vero simbolo dell’Andalusia!

  • Reply
    Marina Fiorenti
    26 Maggio 2024 at 13:26

    Io dei luoghi più belli che ho visto! Non sapevo si potesse visitare anche di notte, deve essere davvero suggestivo.

  • Reply
    libera
    27 Maggio 2024 at 10:17

    Per me rimane uno dei luoghi più affascinanti che io abbia mai visto, in tutta la mia vita. In generale, ho amato l’Andalusia, che ho visitato da sola, follemente.

    • Reply
      tropicalspirit
      28 Maggio 2024 at 9:14

      Sì piace molto anche a me l’Andalusia

  • Reply
    Veronica
    4 Giugno 2024 at 16:19

    Un luogo da non perdere durante un viaggio a Granada. Leggendo della tipologia di biglietti, avrei forse scelto quella per il palazzo Generalife, i giardini e l’Alcazaba ma leggendo anche del Palacio Nazaríes, sicuramente non vorrei perdermelo!

    • Reply
      tropicalspirit
      4 Giugno 2024 at 22:21

      Ti dirò che il Palacio Nazaries non si può proprio perdere merita troppo, da vedere assolutamente

  • Reply
    laura
    6 Giugno 2024 at 16:41

    l’ Alhambra è un luogo veramente stupendo…da visitare assolutamente….Forse è uno dei luoghi più belli che abbia visitato fin’ora…ha un non so che di magico…e poi sembra di essere in Marocco!
    Andalusia nel cuore!

    • Reply
      tropicalspirit
      7 Giugno 2024 at 13:42

      Sì ricorda molto l’atmosfera marocchina, vero l’Andalusia resta nel cuore

  • Reply
    LA KRY
    12 Giugno 2024 at 18:00

    Fino a quando le nostre ferie erano da consumare esclusivamente nel mese di Agosto la Spagna per noi è sempre stata off-limits, non è colpa mia: ho spostato un uomo che già a 27 gradi muore. Adesso che però la situazione è cambiata spero di poter visitare questa meraviglia che è in cima alla mia lista di cose da vedere da tanto, tanto tempo. Potendo scegliere mi affascina molto la visita in notturna.

Leave a Reply