visitare Trieste in due giorni - Tropical Spirit Blog

Cosa vedere a Trieste in due giorni

Ultimo aggiornamento il 2 Febbraio 2024 da tropicalspirit

Rientrando in Italia dalla Slovenia ho fatto tappa a Trieste, una tappa classica vista la vicinanza con il confine Sloveno. Se stai leggendo quest’articolo potresti anche essere interessato a un itinerario nella vicina Slovenia, un tour in auto davvero facile e carino. Tornando comunque a Trieste vi dico subito che mi ha affascinato molto, una città mittleuropea remixata con il resto del mondo. Elegante, viva, austera, una città che profuma di storia. Si percepisce subito l’impronta derivante dalla dominazione Austroungarica, il porto crocevia di traffici e di gente di tutto il mondo, una città che ha affascinato autori importanti nel panorama letterario come Joyce, Kafka, Stendhal. Insomma una città da vedere e i due giorni forse non sono neanche abbastanza per esplorare tutte le bellezze della città. Se vuoi conoscere dettagli su una delle città italiane in cui la qualità della vita è più alta, vieni a scoprire Trieste con me, un post dedicato a cosa vedere a Trieste in due giorni.

cosa vedere a Trieste - Tropical Spirit Blog

cosa vedere a Trieste

Dove si trova Trieste

Trieste è il capoluogo del Friuli Venezia Giulia, è incastonata tra il Carso e il Mar Adriatico ed è  a nord est dell’Italia settentrionale. Una città di confine protesa verso la Slovenia. La città si estende sul mare che ha profondamente caratterizzato il tessuto urbano, in passato era anche definita “la piccola Vienna sul mare” puoi quindi immaginare già subito la bellezza di questo affaccio sul mare con il contrasto tra i tanti bei palazzi così sontuosi. E’ stata una crocevia di popoli e culture tra l’Est e l’Ovest europeo e questo caratterizza la molteplicità di stili e culture che vi si trovano. I templi romani convivono con le sinagoghe e i templi ortodossi.

Borgo Toresiano - Tropical Spirit Blog

Borgo Toresiano

Quanti giorni ci vogliono per visitare Trieste

Trieste non è molto grande ma se si vuole approfondire la visita scoprendo anche i tanti musei presenti in città due giorni non sono sufficienti, almeno un giorno in più ci vuole tutto. Il Friuli Venezia Giulia offre poi davvero tanti altri luoghi da visitare per cui puoi dedicare a questa zona anche quattro o cinque giorni.

Cose da sapere su Trieste

Trieste è una città comoda, si gira facilmente a piedi, tante attrazioni sono in centro e a distanze ravvicinate. Se riesci a dormire in centro potrai scordarti l’auto e muoverti agevolmente da un punto all’altro senza neanche dover prendere mezzi.

A Trieste si tiene la più grande regata del mondo, la Barcolana, quasi 3 mila imbarcazioni punteggiano il mare durante questa regata.  Dal 1969 si ripete questo evento che attira velisti da tutto il mondo.

Trieste è sul trono di prima città italiana per la qualità della vita, da un’indagine del Sole 24 ore nel 2023 la città è ai vertici per cultura, tempo libero e partecipazione. Insomma una città proprio da visitare in cui in poco tempo ti senti a tuo agio.

visitare Piazza Unità d'Italia - Tropical Spirit Blog

visitare piazza Unità d’Italia

Cosa vedere a Trieste in due giorni

Ho visitato Trieste prima del periodo natalizio per cui questa già bella città mi è sembrata ancora più affascinante. Il centro storico era pieno di luminarie, mercatini e tutto ciò che rende le città così magiche a Natale. La famosa Piazza Unità d’Italia con tutti i grandi abeti addobbati e le illuminazioni brillava ancora di più di magia e bellezza.  Ma ecco nel dettaglio cosa vedere a Trieste in due giorni

Itinerario primo giorno a Trieste

Ci siamo spostati dalla Slovenia e abbiamo raggiunto Trieste in poco tempo, abbiamo lasciato l’auto in un posteggio del centro convenzionato con il nostro hotel e abbiamo iniziato a scoprire la città.

Cosa vedere a Trieste: Piazza Unità d’Italia

La visita della città non può che iniziare da Piazza Unità d’Italia, apoteosi della bellezza della città. Una piazza davvero scenografica, la più grande piazza aperta sul mare d’Europa, supera i 10 mila metri quadri. Sulla piazza si affacciano i palazzi delle istituzioni più importanti della città: Palazzo del Governo in stile liberty, quello delle Assicurazioni Generali, Palazzo Modello, il Palazzo del Muncipio. Tutti i palazzi sono perfettamente conservati e sono molto belli al calar della sera quando si illuminano. Nella piazza spicca poi la Fontana dei Quattro Continenti, risalente al 1751 quando i continenti conosciuti erano solo quattro.

Sulla piazza si affaccia poi il famoso Caffè degli Specchi dove si incontravano gli intellettuali della città e ancora oggi è un bel punto da cui ammirare il panorama.

Fontana dei 4 continenti - Tropical Spirit Blog

fontana dei 4 continenti

Molo Audace

Proprio davanti a Piazza Unità d’Italia si trova proteso sul mare il Molo Audace, sorto a metà settecento sul relitto di una nave affondata in porto. Il molo fu poi ribattezzato nel 1922 in onore della prima nave della Marina Militare Italiana arrivata a Trieste.  Il colpo d’occhio è notevole un molo che  si apre sul mare per oltre 200 metri e offre una prospettiva sulla piazza diversa.

Piazza Unità d'Italia - Tropical Spirit Blog

Piazza Unità d’Italia – Tropical Spirit Blog

Cosa vedere a Trieste in due giorni: Il Borgo Toresiano

A ovest della Piazza Unità d’Italia si estende il borgo Toresiano voluto da Carlo VI e Maria Teresa d’Austria, pieno di palazzi chiese, sinagoghe a rendere onore all’eleganza della città. Anche Trieste come Venezia ha il suo Canal Grande, la foto caratteristica della città in cui i palazzi si specchiano nell’acqua. In fondo al canale si staglia poi la chiesa neoclassica che ricorda i templi romani. Proprio vicino sempre sul Canale ecco il Tempio serbo-ortodosso della Santissima Trinità e di San Spiridione, edificato in stile bizantino. La vicinanza di questi due luoghi di culto così diversi denotano lo spirito multiculturale della città.

sinagoga - Trieste - Tropical Spirit Blog

sinagoga Trieste

Piazza della Borsa

La diversità di stili precedentemente citata si riscontra ancor di più in Piazza della Borsa, dove sorge il Palazzo della Borsa di ispirazione neoclassica, palazzi liberty come Casa Bartoli o altri palazzi rococò. Al centro della Piazza si trova poi la Fontana di Nettuno di Giovanni domenico Mazzoleni.

La città vecchia di Trieste

Il centro storico è una delle parti più belle della città che si estende dall’ex Ghetto Ebraico. Una serie di vicoli stretti e colorati conducono da piazza Cavana verso una parte alta della città, Colle San Giusto. Un quartiere ricco di botteghe artigiane, antiquari, piccoli locali, decisamente carino. Si supera l’Arco di Riccardo, una porta romana del I secolo d.C.. Continuando a salire Colle San Giusto si arriva al Castello di San Giusto, da qui si può ammirare Trieste dall’alto.

Trieste città vecchia - Friuli Venezia Giulia - Tropical Spirit Blog

Trieste città vecchia

Cosa vedere a Trieste in due giorni: La Cattedrale di San Giusto

La cattedrale romanica risale al 1300 e venne costruita sui  resti di una basilica paleocristiana costruita intorno al V secolo. L’esterno è austero arricchito solo da un rosone gotico, l’interno però molto ricco con cappelle affrescate, mosaici bizantini, reliquie. I due absidi laterali sono decorati con mosaici bizantini dai colori vivaci, davvero belli.

cattedrale di San Giusto - Tropical Spirit Blog

cattedrale di San Giusto

Itinerario secondo giorno a Trieste

Il secondo giorno ho previsto una gita fuori porta che è durata tutta la mattina. Il Castello Miramare  si trova a pochi chilometri dalla città affacciato sul Golfo di Trieste sul promontorio di Grignano. Il castello si raggiunge in 10 minuti di auto dal centro oppure con gli autobus 6 e 21. Venne costruito dall’Arciduca Massimiliano d’Asburgo a metà dell’ottocento che visse qui con la moglie Carlotta del Belgio. Il castello è circondato da un parco molto grande di 22 ettari che si estende fino al mare, è visitabile sia negli interni che negli esterni.

Gli interni sono costituiti da 20 stanze tra cui la Sala del Trono, la camera da letto e altre sale con pezzi originali, si può effettuare la visita guidata o in autonomia. L’esterno dell’edificio dal colore chiaro  si riflette sul blu del mare e crea un contrasto  di grande impatto, questo palazzo a strapiombo sul mare è davvero splendido.

castello Miramare - Tropical Spirit Blog

castello Miramare

Cosa vedere a Trieste i caffè storici

Per capire Trieste bisogna partire da un caffè. Tanti sono i caffè storici della città, frequentati un tempo dai letterati e intellettuali che si trovavano per discutere o leggere un libro. Sono locali dal fascino antico, spesso conservati come un tempo, effettivamente bisogna vederli e assaporare questa atmosfera mittleeruopea che li caratterizza. I triestini sono molto legati al caffè e hanno anche creato un lessico per distinguere le varie tipologie.

Ecco i caffè principali:

  • Caffè degli Specchi : situato in Piazza Unità d’Italia all’interno di Palazzo Stratti è aperto dal 1839, si respira ancora l’atmosfera asburgica, qui si incontravano intellettuali, artisti e anche personalità come Svevo e Joyce;
  • Caffè Tommaseo: aperto nel 1830 ancora molto elegante con pavimento scuro e pareti con stucchi bianchi, anche qui si assapora atmosfera di altri tempi;
  • Caffè San Marco: costruito nel 1914 conserva ancora mobili antichi, stucchi, lampadari decò, anche questo locale molto caro ai triestini;
  • La Bomboniera: più che un caffè una pasticceria aperta nel 1836 presenta ancora torte dal passato astroungarico, si trovano ancora gli arredi originali, una tappa golosa da non perdere in città.
La Bomboniera - Trieste - Tropical Spirit Blog

la Bomboniera

Trieste letteraria

Trieste è una città particolarmente legata alla letteratura. Ha dato i natali e ospitato numerosi artisti: da Saba e Svevo a James Joyce, che cominciò a scrivere il suo capolavoro Ulisse quando viveva a Trieste. Si trovano quindi interessanti musei letterari come il museo dedicato a Svevo che raccoglie dettagli della sua vita o il museo dedicato a Joyce che racconta la vita dell’autore che per 11 anni visse proprio a Trieste e illustra il legame che l’artista irlandese nutrì con la città. Proprio a Leopold Bloom, protagonista dell’Ulisse, il museo dedica ogni anno il 16 giugno, il Bloomsday.

Dove dormire a Trieste

Io ho soggiornato in un hotel che consiglio assolutamente centralissimo, particolare, decisamente comodo per tanti aspett. Nella città delle grandi compagnie assicurative l’ex palazzo Ras dei primi del novecento è diventato un hotel Double Tree by Hilton. Un hotel ricco di comfort ma soprattutto di grande atmosfera. Andateci anche solo per un tea time e resterete a bocca aperta: il Berlam Bar al primo piano è un tripudio di soffitti a cassettoni, marmi, parquet, tappezzerie originali. Qui viene anche servita la colazione.

L’hotel è ancora ricco di dettagli che rievocano il passato, soggiornare qui è una vera esperienza. Allo stesso tempo è stato ampiamente rinnovato in modo innovativo e contemporaneo. Le camere tutte rinnovate, sono ampie e ricche di dettagli. Da qui si ci muove praticamente solo a piedi, super consigliato.

Double Tree by Hilton - Tropical Spirit Blog

Double Tree by Hilton

Dove mangiare a Trieste

Avendo trascorso a Trieste una sola sera vi lascio il mio contributo, l’esperienza è stata positiva per cui può valerne la pena. Ho cenato Ai Fiori, un ristorante prevalentemente di pesce, collocato  in una zona molto viva della città. La cucina è ricercata e innovativa, siamo stati decisamente bene.

Se soggiorni a Trieste più giorni uno puoi dedicarlo a esplorare la Slovenia, Lubiana è vicina e ci sono tante escursioni giornaliere, ti lascio link per escursione a Lubiana

 

 

Potrebbe interessarti anche….

16 Comments

  • Reply
    Marianna
    2 Febbraio 2024 at 23:10

    Ho visitato Trieste anni fa, per fare il concorso per diventare Interprete e me ne sono innamorata. E’ davvero una bellissima città, piena di fascino ed eleganza. Spero di poter tornare presto!

    • Reply
      tropicalspirit
      4 Febbraio 2024 at 22:01

      Sì colpisce davvero molto anche io sono rimasta affascinata

  • Reply
    Annalisa Spinosa
    3 Febbraio 2024 at 8:03

    Mi ha subito coplito il Borgo Toresiano. Credo che se dovessi riuscire a raggiungere Trieste inizierei la mia visita in città proprio da li! Ho sempre pensato che fosse una meta ricca di fascino e con questo articolo me ne hai dato conferma!

  • Reply
    Eliana
    3 Febbraio 2024 at 8:58

    Ci sono stata l’anno scorso durante le vacanze di Pasqua e mi è piaciuta davvero moltissimo! Se dovessi inquadrare il 2023 come anno dei viaggi direi che il Friuli Venezia Giulia ha avuto un ruolo quasi dominante grazie alle scoperte di Trieste e Udine, due città magnifiche!

    • Reply
      tropicalspirit
      4 Febbraio 2024 at 21:56

      Posso immaginare, io al momento ho visto solo Trieste e mi è piaciuta molto, mi hanno parlato anche molto bene di Udine, ho letto il tuo articolo e sicuramente sarà una meta da visitare

  • Reply
    Libera
    4 Febbraio 2024 at 10:58

    Ciao Arianna, Trieste è una delle città italiane che ho messo in lista per i miei giretti in Italia in questi primi mesi del 2024. La adoro letteralmente. Con la sua eleganza, è una delle località più belle del nostro Paese.

    • Reply
      tropicalspirit
      4 Febbraio 2024 at 21:45

      Condivido davvero una città elegante e affascinante, un week end ci sta tutto

  • Reply
    sara bontempi
    4 Febbraio 2024 at 14:58

    Cercavo proprio una piccola guida per visitare Trieste in pochi giorni, visto che ci andremo solo per un fine settimana, comunque i caffè storici li vorrei visitare tutti!

    • Reply
      tropicalspirit
      4 Febbraio 2024 at 21:40

      Vedrai quanto ti piacerà, i caffè vanno visti in effetti poi se è ancora periodo invernale te li godi ancor di più

  • Reply
    La Kry
    10 Febbraio 2024 at 12:56

    Ho un’insano amore per il Castello di Miramare dovuto a diversi fattori: il primo è che spesso è comparso su alcuni francobolli (sì, ho un problema di collezionismo…) e il secondo è che, se si gratta un po’ la superficie, si scopre che questo posto è in un certo senso legato alla mia città, Parma.
    E nonostante ciò io il Castello di Miramare non l’ho mai visto e nemmeno Trieste! Resto, però, ottimista e penso che prima o dopo riuscirò a passare da lì!

    • Reply
      tropicalspirit
      11 Febbraio 2024 at 22:16

      E farai bene perché merita davvero e Trieste poi è davvero una piacevole città

  • Reply
    Alessandra Cortese
    12 Febbraio 2024 at 9:17

    Ho visitato Trieste alcuni anni fa in occasione di una vacanza alla scoperta del Friuli Venezia Giulia. È una città davvero elegante e particolare e anche nei dintorni ci sono moltissime cose da vedere. Ci tornerei volentieri!

    • Reply
      tropicalspirit
      12 Febbraio 2024 at 22:01

      Sì è stata una piacevole scoperta davvero elegante e maestosa

  • Reply
    Martina
    14 Febbraio 2024 at 16:39

    Il Friuli Venezia Giulia è da lunghissimo tempo nella mia wish list!Spero di riuscire a visitarla prima o poi

  • Reply
    Silvis The Food Traveler
    10 Aprile 2024 at 10:09

    Trieste è una città che mi affascina tantissimo per il suo mix di culture, la sua posizione di confine e la sua storia. Per non parlare poi di Piazza Unità d’Italia che vista dal vivo deve essere davvero stupenda. Molto apprezzato anche il consiglio sull’albergo visto che spero di vedere presto Trieste!

    • Reply
      tropicalspirit
      10 Aprile 2024 at 17:31

      Albergo super consigliato e la città molto piacevole, perfetta per una week end.

Leave a Reply